Strumenti e dispositivi grafici per la conoscenza e l'interpretazione urbana La Pianta Grande di Roma di Giovanni Battista Nolli release_haqiixdcxbd2fejogv4fyugmhq

by Aldo De Sanctis

Published by Alma Mater Studiorum, Università di Bologna.

2013   Volume Vol. 7, Sebastiano Nucifora e Chiara Scali

Abstract

Le tecniche di rappresentazione e di misura inducono sempre variazioni, sia nelle attività di rilievo che in quelle di progetto, ma inducono variazioni soprattutto nel modo di pensare le discipline del rilievo e del progetto e nelle scelte formative che ne intridono l'azione. Nella metà del Settecento, l'aggiornamento e la diffusione della tavoletta pretoriana - con la rappresentazione ortogonale che ne consegue – promuove un cambio radicale nel modo di vedere la città, analizzarla e divulgarne la meraviglia. Le potenzialità operative del nuovo strumento e l'astrazione della figurazione ortogonale promuovono, cioè, dispositivi grafici ed attenzioni interpretative del tutto inediti e, con questi, uno straordinario cambiamento nel modo di rilevare e leggere le determinanti urbane.
In text/plain format

Archived Files and Locations

application/pdf  5.2 MB
file_n3fhzja3mnhuzcdn5dnbs3adb4
web.archive.org (webarchive)
disegnarecon.unibo.it (web)
Read Archived PDF
Archived
Type  article-journal
Stage   published
Date   2013-12-20
Language   it ?
Work Entity
access all versions, variants, and formats of this works (eg, pre-prints)
Catalog Record
Revision: b424eeaa-b736-4569-8035-95922c843a4a
API URL: JSON